Programma spedizione orca in Norvegia

SPEDIZIONE / CORSO DI BIOLOGIA DELL’ORCA

Spedizione orca in Norvegia
Strømsholmen Sjøsportsenter e Pierre Robert de Latour con Alessandro De Maddalena

 

INTRODUZIONE

Le Spedizioni / Corsi di Biologia dell’orca in Norvegia sono organizzate da Strømsholmen Sjøsportsenter. Le spedizioni sono condotte dal Capitano Olav Magne Strömsholm con Pierre Robert de Latour ed il Professor Alessandro De Maddalena, tre dei maggiori esperti di orche al mondo. I partecipanti incontreranno le orche nel loro ambiente e apprenderanno nozioni di biologia, ecologia ed etologia di questi predatori. Tutti si possono immergere in acqua (snorkeling) per osservare le orche, non occorre brevetto sub. La disponibilità è di 12 posti. I partecipanti devono atterrare all’aeroporto di Tromso, Norvegia, e ripartire dallo stesso aeroporto.

IL TEAM

Strømsholmen Sjøsportsenter ha organizzato spedizioni con le orche (Orcinus orca) sin dal 1991. Il Capitano Olav Magne Strömsholm è stato il primo operatore a proporre snorkeling e freediving con le orche  in Norvegia. Il suo team è composto da istruttori subacquei e dive masters di grande esperienza. Pierre Robert de Latour è rescue diver, specialista di orche e guida subacquea. Ha condotto molte spedizioni per l’osservazione delle orche insieme a Strømsholmen Sjøsportsenter, totalizzando oltre 5000 immersioni con le orche.

Alessandro De Maddalena (Milano, 1970) è uno dei maggiori esperti di squali del mondo. È ricercatore, scrittore, illustratore, fotografo naturalista ed expedition leader. È Dottore Magistrale in Scienze Naturali, con Laurea Magistrale conseguita presso l’Università degli Studi di Milano, con una Tesi sulla presenza dello squalo bianco nel Mediterraneo. È Professore a contratto di Zoologia dei Vertebrati per il Corso di Laurea in Scienze Marine dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca. È collaboratore di Apex Shark Expeditions (Sudafrica), di Rodney Fox Shark Expeditions (Australia) e di Strømsholmen Sjøsportsenter (Norvegia), con i quali ha condotto oltre 30 spedizioni. Durante tali spedizioni tiene corsi di biologia degli squali (in Sudafrica e Australia) e dell’orca (in Norvegia). È curatore della Banca Dati Italiana Squalo Bianco, membro fondatore del Gruppo Mediterraneo di Ricerca sugli Squali, Investigatore Regionale del Global Shark Attack File e Ambasciatore di Undersea Soft Encounter Alliance. E’ autore di 20 libri, 35 rapporti scientifici e 80 articoli divulgativi pubblicati in 17 Nazioni. Ha tenuto numerosissime conferenze in università, musei e circoli subacquei nel mondo. Alessandro De Maddalena prende sempre parte a queste spedizioni.

COSA COMPRENDE IL COSTO

− 6 giorni di spedizione a bordo della ‘Sula’,

− alloggio di 6 notti a bordo della ‘Sula’,

− osservazione di orche e altri cetacei (soprattutto megattere) dalla barca,

− snorkeling con le orche (tutti possono farlo),

− eventuali immersioni con bombole lungo la costa (solo per subaquei muniti di brevetto sub e abilitati all’uso di muta stagna),

− corso sulla biologia, ecologia ed etologia dell’orca tenuto dal Professor Alessandro De Maddalena,

− tutti i pasti e le bevande non alcoliche a bordo.

NON sono inclusi: voli, taxi, alloggio a terra, pasti a terra, bevande alcoliche, attività extra a Tromso, attrezzatura subacquea, copertura assicurativa.

INCONTRO CON IL GRUPPO DELLA SPEDIZIONE

I partecipanti dovranno comunicare ad Alessandro De Maddalena le informazioni circa il loro arrivo all’aeroporto di Tromso (numero di volo, data e ora). Solitamente lo staff di Strømsholmen Sjøsportsenter preleverà i partecipanti alle ore 14:00 davanti a Scandic Ishavshotel, Fredrik Langes gate 2, Tromso Harbor, e li porterà alla Sula, di norma ormeggiata a Kaldfjord.

CORSO SULLA BIOLOGIA, ECOLOGIA ED ETOLOGIA DELL’ORCA

Il corso è tenuto dal Prof. Alessandro De Maddalena. Le lezioni vengono tenute a bordo della Sula, per un totale di circa 7 ore di lezione.  Ogni giorno le lezioni vengono tenute in 3 lingue: italiano, inglese e francese. Inoltre Alessandro De Maddalena, Pierre Robert de Latour e Olav Magne Strömsholm saranno disponibili a rispondere a ogni domanda dei partecipanti durante l’intera spedizione. Programma del corso: evoluzione, classificazione, identificazione, dimensioni, colorazione, morfologia, nuoto, anatomia, riproduzione, habitat, distribuzione, movimenti, socialità, strategie predatorie, dieta, relazioni con l’uomo.

OSSERVAZIONE DELLE ORCHE DALL’IMBARCAZIONE E IN APNEA / SNORKELING

L’imbarcazione di Strømsholmen Sjøsportsenter è la Sula, sulla quale trascorreremo 6 giorni e 6 notti. La Sula misura 27 metri di lunghezza e ha un equipaggio di 6 membri qualificati. Sulla nave ci sono una sala, una stanza per l’equipaggiamento subacqueo, una stanza per asciugare le mute, lavatrice, asciugatrice, 2 cabine con 4 letti, 5 cabine con 2 letti, e una cabina con 3 letti (le cabine hanno letti disposti ‘a castello’), 3 stanze da bagno, 2 docce, e tutte le cabine sono fornite di lavandino con acqua calda e fredda. Avremo a nostra disposizione le cabine per il pernottamento a bordo, con lenzuola, coperte ed asciugamani. I partecipanti dovranno condividere le cabine. Il costo della spedizione include tutti i pasti a bordo (abbiamo a nostra disposizione uno chef professionista) come pure le bevande (caffé, té, bibite analcoliche). A bordo ci sono prese della corrente bipolari da 220 V (CEE 7/4, German “Schuko”, Type F).

Ovviamente gli avvistamenti di orche non sono garantiti, ma in base alla sua lunga esperienza l’operatore indica una probabilità di riuscire a vederle pari al 99%. Nel periodo nel quale si svolge questa spedizione ci si aspetta di osservare una grande abbondanza di orche. Si tenga presente che a causa della breve durata della luce e della ridotta intensità della stessa non si avranno condizioni nelle quali scattare facilmente fotografie subacquee. Quando le orche vengano avvistate, vengono osservate dalla nave. Se le condizioni metereologiche lo consentono, ci si avvicina ulteriormente ai cetacei per mezzo di una piccola imbarcazione (dinghy) e coloro che lo desiderano possono entrare in acqua con gli animali facendo snorkeling o in apnea. In questo periodo dell’anno, l’acqua è solitamente cristallina, con stupefacente visibilità subacquea, e vi è la possibilità di scattare foto eccezionali. Questa è un’opportunità straordinaria, specialmente per i fotografi subacquei professionisti, che viene offerta solo da pochi operatori al mondo. Strømsholmen Sjøsportsenter è stato il primo operatore norvegese a proporre lo snorkeling con le orche. Le bombole non vengono utilizzate per immergersi con le orche poiché le bolle ed il rumore tengono a distanza gli animali. Per fare snorkeling è necessario l’uso di una muta stagna. Tutti possono farlo, non è necessario alcun tipo di brevetto sub. Solitamente l’equipaggio divide i 12 partecipanti in 2 gruppi da 6 persone, in modo tale che vadano sul dinghy a turno per fare snorkeling o apnea con le orche. Dal momento che normalmente il tempo a disposizione sul dinghy è di 2-3 ore al giorno, ogni gruppo di 6 partecipanti resta sul dinghy per 1-1,5 ore al giorno. Si opera in tal modo sia per ragioni di sicurezza che per evitare di esporre i partecipanti a un eccessivo freddo.

Importante: si tenga sempre presente che le orche sono animali potenzialmente pericolosi, è quindi indispensabile seguire scrupolosamente le istruzioni date dal personale di bordo, non toccare mai le orche e in generale non adottare alcun comportamento che possa mettere a repentaglio la propria incolumità o quella delle altre persone a bordo.

A volte, nel tardo pomeriggio, coloro che sono in possesso di un brevetto sub possono fare immersioni con bombole lungo la costa, se sono abilitati alle immersioni con muta stagna.

Di norma durante la navigazione è possibile osservare anche altre specie di cetacei, in special modo molte megattere (Megaptera novaeangliae), e varie specie di uccelli marini. Nella remota possibilità che le orche non vengano incontrate, o che condizioni metereologiche particolarmente avverse impediscano le attività pianificate, i participanti non hanno diritto ad alcun rimborso.

Se qualcuno dei partecipanti desidera portarsi la propria attrezzatura subacquea, macchine fotografiche, videocamere o altre attrezzature non ci sono problemi di spazio. In caso contrario l’attrezzatura subacquea può essere noleggiata a bordo (chiedere informazioni riguardo al costo): muta stagna, sottomuta di thinsulate, maschera, snorkel, calzari, cappuccio, pinne, guanti, erogatore, tuta anti vento e pioggia Aquafloat da usare sulla nave. Altrimenti è anche possibile

noleggiare i pezzi singoli dell’attrezzatura. É necessario comunicare in anticipo se si desidere noleggiare questa attrezzatura, il cui utilizzo è fortemente suggerito per essere opportunamente attrezzati contro le rigide temperature del luogo.

TIPICA GIORNATA A BORDO

Solitamente la giornata a bordo ha il seguente programma. Sveglia alle 07:30. Colazione alle 08:00-08:30. L’imbarcazione lascia il porto alle 09:00. Si cercano le orche e quando si individuano ci si avvicina con il dinghy e si cerca di fare snorkeling per osservarle. Solitamente si ha la possibilità di usare il dinghy per 2-3 ore (ciò significa 1-1,5 ore per ogni gruppo di 6 partecipanti). Si torna alla Sula e si pranza. Quando il sole tramonta si rientra al medesimo porto oppure si sceglie un altro porto nell’area. Nel pomeriggio vengono tenute le lezioni sulla biologia dell’orca. A volte è possibile fare immersioni con bombole nel tardo pomeriggio (si tenga in mente che è buio). Si cena alle 18:00. Alla sera a volte è possibile osservare l’aurora boreale.

CAMBIO VALUTA

All’aeroporto di Tromso sono presenti sportelli Bancomat dai quali si possono prelevare le Corone Norvegesi (NOK). Si suggerisce di attivare per la propria carta di credito o bancomat il servizio di notifica SMS, che permette all’utente di ricevere un avviso via messaggio SMS ogni qual volta viene effettuato un pagamento o un prelievo. In questo modo, qualora la carta venga utilizzata senza l’autorizzazione del titolare, questo riceverà l’avviso via SMS e potrà bloccarla immediatamente.

PASTI

Tutti i pasti e le bevande analcoliche a bordo sono compresi nel costo. I pasti a terra e le bevande alcoliche a bordo NON sono compresi nel costo.

COPERTURA ASSICURATIVA

Il costo non comprende copertura assicurativa. Si suggerisce ai partecipanti di stipulare per proprio conto una polizza assicurativa che li protegga da eventuali infortuni e che li copra anche nel caso siano costretti a cancellare il loro viaggio per cause di forza maggiore.

PASSAPORTO

Per il viaggio in Norvegia è necessario essere in possesso di un passaporto in corso di validitá per un periodo di 30 giorni dopo la data di rientro in Italia oppure la carta d’identità valida per l’espatrio (consigliamo di portarli entrambi). E’ necessario avere con sé lo stesso documento del quale si sono forniti i dati al momento dell’acquisto dei biglietti o del check in. Rivolgetevi al Consolato Norvegese per qualsiasi informazione.

VACCINAZIONI

Nessuna vaccinazione è obbligatoria per visitare la Norvegia.

TEMPERATURA E ABBIGLIAMENTO

Durante il nostro viaggio in Norvegia sarà Inverno. Il periodo di illuminazione è assai limitato. La temperatura media dell’aria va da -10 a +10°C. La temperatura dell’acqua in media è di +5°C. In mare può fare molto freddo e ci può essere vento. L’abbigliamento per le uscite in barca non viene fornito dall’operatore. Pertanto è fondamentale portare indumenti che riparino molto bene dal freddo e dal vento. Si consiglia di portare una giacca pesante, che ripari bene dal freddo, dal vento e dagli spruzzi, pantaloni lunghi, berretto, guanti, calzamaglia di lana, stivali o altre calzature adatte alla barca, costume da bagno, crema solare e occhiali da sole con lenti polarizzate (permettono di vedere più nitidamente gli animali che nuotano sotto la superficie del mare). Si suggerisce di vestirsi a strati, in modo tale che se la temperatura salga ci si possa scoprire gradualmente. Per quanto riguarda l’attrezzatura subacquea si veda il paragrafo ‘Osservazione delle orche, snorkeling ed immersioni’.

FARMACI CONTRO IL MAL DI MARE

E’ importante prevenire il mal di mare, poiché talora può insorgere durante le uscite in mare. Consigliamo due farmaci contro il mal di mare: Stugeron (cinnarizina) o Dramamine (dimenidrinato). Stugeron è facilmente reperibile anche in Italia ed è assai efficace; una compressa presa la sera dovrebbe essere sufficiente, altrimenti è possibile prenderne una seconda compressa anche la mattina (o in alternativa mezza compressa la sera precedente e mezza la mattina stessa). Bere alcolici facilita l’insorgenza del mal di mare.

TERMINI DEL PAGAMENTO

Il pagamento per l’iscrizione alla Spedizione / Corso di Biologia dell’Orca deve essere effettuato in due parti: un  primo pagamento non rimborsabile di 8000 NOK deve essere effettuato entro 3 giorni dalla data d’iscrizione, mentre il restante deve essere versato non più tardi di 60 giorni prima dell’inizio della spedizione.

PENALI IN CASO DI CANCELLAZIONE

Nel caso di rinuncia alla spedizione da parte del partecipante, l’acconto non verrà restituito, mentre il resto della quota verrà restituita solo nel caso che il partecipante sia costretto a rinunciare per malattia quando ciò sia comprovato da documentazione medica. Nel caso di mancato arrivo del partecipante o di suo arrivo in ritardo, costui non ha diritto ad alcun rimborso.

 

Date, costi e posti rimanenti di tutte le spedizioni sono indicati su questa pagina:
http://www.alessandrodemaddalena.net/it/spedizionicorsi/

 

CONTATTI

E-mail: alessandrodemaddalena@gmail.com
Sito web: www.alessandrodemaddalena.net
Facebook: www.facebook.com/alessandro.demaddalena.1